Libri di Rally Blog

Ciao,

mi chiamo Marco Cariati, sono un giornalista professionista, ma anche blogger, webmaster e webeditor e scrittore indipendente (se nessuno ti dice cosa scrivere, finisce che scrivi meglio). Opero come freelance nell’entourage del social media magazine Balsting News e della rivista nazionale sportiva RS-Rally e Slalom.

Nel curriculum personale ci sono diversi giornali e tanti ruoli, dal collaboratore al redattore e dal caporedattore al direttore (a volte anche direttore ombra). Dai quotidiani cartacei in cui ho maturato le prime esperienze tra cronaca cittadina e sport, alle riviste patinate a tiratura nazionale.

Nato giornalisticamente al Quotidiano della Calabria (poi Quotidiano del Sud), passato per La Provincia Cosentina, collaboratore del Il Quotidiano della Basilicata, Calabria Ora, Pitagora, direttore responsabile di Calabria Motori e molto altro, cresciuto ad organizzare riviste nazionali di carta patinata, dividendosi tra rally, automotive, agricoltura tradizionale e biologica, cure naturali e molto altro: TuttoRally+, Rally & Motori, Grace classic & sport cars, I mezzi Agricoli, La mia auto

Esperto di cronaca, tendenze sociali, sport, oltre che studioso di medicina naturale, umana e veterinaria. Autore del best seller ‘Le Serial Killer – Donne che uccidono per passione‘ e dell’agenda dei rally e dei rallysti ‘MemoRally 2019‘. Racconto ciò che vedo e ciò che fa notizia, senza fili né padroni e tantomeno timori reverenziali. Amo gli animali, in particolar modo i cani.

Effettuo consulenze personali e aziendali per strategie comunicative e di marketing online e attraverso i principali social media. Curo pubbliche relazioni ed uffici stampa, realizzo presentazioni, dossier e quant’altro attiene al mondo e all’arte della comunicazione. I miei blog sono ‘Marco Cariati Blog‘ e ‘Libri di Rally Blog‘, oltre alla mia pagina su Blasting News che ho linkato sopra.

Per aiutarmi a mantenere l’indipendenza del blog, potresti prendere in considerazione l’idea di fare almeno una donazione all’anno attraverso PayPal (che comunque trattiene 1,50 di commissione). È bello e fa piacere se qualcuno ti ricorda che gli piace o che gli è utile quello su cui lavori e che condividi gratuitamente. Se il blog ti piace e vuoi contribuire a farlo crescere, puoi prendere in considerazione l’idea di fare una donazione. Quanto vuoi, a tuo buon cuore. Grazie in ogni caso!

donazione paypal (2)